Michela Burzo

"Amo la vitalità del segno, la profondità delle sfumature e la potenzialità infinita racchiusa nello spazio bianco del foglio e della tela”

Michela Burzo

La Bella Addormentata per il Festival della Fiaba di Legnago ©

Work in progress sulla musica di Walter Dallari

Waterfilm Il mondo fantastico di Rye Reddywide ©

progetto per un romanzo – testo di Beatrice Minella

Noi come l'acqua ©

progetto per un albo illustrato – testo di Elena Cavallucci TataFata

Amin e Nima. Due cuori di porcellana ©

progetto per un albo illustrato – testo di Elena Cavallucci TataFata

Tana Libera Tutti ©

progetto per un albo illustrato – testo di Elena Cavallucci TataFata

Io so(g)no Scintilla ©

progetto per un albo illustrato – testo di Rosanna Spinazzola

Fiorirà La Neve

progetto per un libro gioco interattivo

Italy by Night

illustrazioni realizzate per Camarilla Italia ©

Oil Paintings

opere ad olio

Cendrillon au Brésil

illustrazione del libro educativo per La Clef Enchantée“©,2013

Lisou, Roméo et Juliette au Royaume des animaux

illustrazione del libro educativo per La Clef Enchantée“©, 2012

Mr.Cioccoshow

proposta vincitrice del concorso “Crea la Mascotte di Cioccoshow“, 2014©

Pubblicazioni ed Esperienze Professionali

lavori realizzati su commissione

Chi Sono

Sono nata e cresciuta a Bologna dove tuttora vivo e lavoro. Da quando ho memoria ho sempre sperimentato e provato nuovi approcci al disegno e questa continua ricerca ed evoluzione mi ha portato, soprattutto negli ultimi anni, a dedicarmi ad uno stile più personale. Lo studio di alcune tecniche pittoriche, acrilico e pittura ad olio nello specifico, sta indirizzando la mia produzione verso un’espressione ancora più artistica.

Fin dai primi anni di vita il disegno è stato la mia guida e rappresenta ancora oggi le solide radici di tutto ciò che creo: quando invento personaggi giocosi per un albo illustrato o mi siedo di fronte ad una tela per impostare un ritratto realistico, o lascio la mano libera di seguire la mia immaginazione, l’amore per lui rappresenta una costante.

Amo esplorare e sperimentare diversi stili, penso non ci siano limiti all’immaginazione, né agli strumenti che possiamo utilizzare per renderla visibile. Amo la musica, la danza, e tutto questo influenza e si manifesta nei miei lavori. Mi affascina ciò che è esotico ed appartiene ad una cultura diversa dalla mia, perché può ampliare i miei orizzonti e arricchire la mia fantasia. Amo lo studio del costume, la precisione nei dettagli che cerco di riprodurre fedelmente o da cui prendo liberamente spunto per poi lanciarmi in invenzioni fantasiose.  Amo la vitalità del segno, la profondità delle sfumature e la potenzialità infinita racchiusa nello spazio bianco del foglio e della tela.

“L’arte è ricerca continua, assimilazione delle esperienze passate, aggiunta di esperienze nuove, nella forma, nel contenuto, nella materia, nella tecnica, nei mezzi.”

Bruno Munari  

Vuoi conoscere il mio percorso professionale? CLICCA QUI